Pelli Ovine e Caprine

24/06/2013 -
Le pelli ovine e caprine saranno trattate tramite salatura con una miscela di NaCl (sale alimentare) e H3BO4 (acido borico) utilizzando la macchina salatrice, un particolare macchinario dotato di rullo trasportatore, ma sempre sotto diretto apporto di due operai.
Le pelli salate, stoccate e identificate con apposito cartellino di riconoscimento vanno riposte all’interno della cella frigo che deve avere una temperatura di circa 9°C, questo fa sì che il prodotto si conservi a temperature ottimali, anche durante il periodo estivo.

Essicazione Pelli

24/06/2013 - Le pelli ovine possono subire anche il processo di essiccazione naturale che consiste nello stenderle in appositi carrelli.
La durata di questo processo è altamente variabile in quanto direttamente influenzata dalla temperatura esterna.

Le Pelli Bovine

24/06/2013 - Le pelli bovine vengono visionate per verificarne lo stato e se necessario vengono rifilate con eliminazione della coda e/o grasso residuo: se non presentano tagli dovuti allo scuoio vengono considera...